Home page

 

Da lunedì 23 settembre 2019

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Da martedì 24 settembre 2019

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Domenica 29 settembre 2019, gita a Bibiana alla scuola Malva Arnaldi

 

 

 

 

 

 

 

Da Lunedì 7 Ottobre 2019 a Rivarossa

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

Lettera ai soci 2019 e calendario attività 2° semestre 2019

“… prendiamo in mano il sacco nero della spazzatura e guardiamoci dentro con gli occhi dei bambini … perché gli occhi dei bambini vedono più lontano di un cinquantenne … I bambini notano molto i colori. E nel caso del sacco dove viene messa di solito la spazzatura si chiederebbero: perché il nero? Perché c’è qualcosa da nascondere? E se c’è da nascondere vuol dire che qualcosa del nostro comportamento viene percepito come gravemente sbagliato, ma anche che non si ha il coraggio di fare i conti con questa «coscienza» dell’errore, da cui lo stratagemma del sacco nero che la neutralizza, la sottrae ai nostri occhi e la infila nel … sacco nero della nostra mente. (…) Cosa c’è dentro il sacco nero? Ci sono i nostri rifiuti! Dirà l’adulto seccato, come se fosse una realtà che non si può mettere in discussione. Ma il bambino, tenace, ribatterà: e allora vediamoli questi rifiuti! (…) i rifiuti ci sono se io mischio tutto ma se separo essi scompaiono e lasciano il posto a dei materiali che una volta riciclati ci daranno nuovi prodotti. (…) A questo punto il bambino si chiederebbe: ma perché i grandi si complicano così la vita? Basta usare le due mani e anche il cervello! Se le due mani mischiano…allora ho i rifiuti, ma se le stesse mani separano, i rifiuti diventano materiali utili per produrre altri prodotti. Ecco: ora mi è chiaro tutto! I grandi buttano via il pianeta un po’ alla volta e siccome sanno di fare una cosa sbagliata ma non lo vogliono riconoscere nascondono tutto in un sacco nero…”

da RIFIUTI ZERO, di Rossano Ercolini, Baldini+Castoldi, Milano 2018, pp. 8 -13

 

Cara Socia, Caro Socio,

Il Direttivo augura a tutti di usare consapevolmente mani, testa e cuore per contribuire a salvare il nostro pianeta!

Gioia, forza, pace

Il Direttivo ATA

—————————————————————————————————————-

CHI SIAMO:

 L’Associazione Tutela Ambiente (ATA), federata con Pro Natura Piemonte e con sede a Ciriè (TO), è da molti anni presente sul territorio delle Valli di Lanzo, Val Ceronda e Casternone e del Basso Canavese con l’obiettivo di partecipare concretamente alla tutela del territorio che considera un bene prezioso e non rinnovabile.
 
L’Associazione si propone, contribuendo con le proprie idee, conoscenze e azioni dirette, di accrescere la sensibilità e la consapevolezza del valore di un Ambiente sano e sostenibile in un contesto di valorizzazione e promozione del patrimonio paesaggistico-ambientale e di quello storico e culturale. Con oltre 400 soci, l’ATA è una delle associazioni di riferimento del territorio in cui opera, organizza corsi per la cura e la conoscenza di piante ed erbe, propone e supporta incontri e progetti su temi ecologisti e sociali che coinvolgono la qualità della vita nei nostri paesi.
 
L’Associazione è impegnata da anni, informando, proponendo, sostenendo e schierandosi; abbiamo organizzato incontri per capire e confrontarci, visite per conoscere, corsi per aver cura dei nostri orti e frutteti e non solo. Dobbiamo, però, essere tutti consapevoli che il territorio in cui viviamo, il nostro grande orto, è sempre più bisognoso di protezione e attenzioni e nessuno può sentirsi dispensato. È necessario allora che ognuno di noi, con le proprie scelte e i propri comportamenti, contribuisca con coerenza e impegno a far crescere frutti buoni e sani da offrire alle generazioni future.
——————————————————————————————————————————————
——————————————————————————————————————————————
Direttivo ATA 2019
Presidente: Alfredo Gamba
Vice Presidente: Wilma Borgna
Consiglieri: Anna Vottero, Luana Rizzo, Claudio Zingale, Fulvia Facchinetti, Fulvio Anselmo, Girolamo Trimarchi, Michele D’Elia, Loris Colombati, Benedetta Gardino, Laura Chianale, Giancarlo Bussone
 
Lo Statuto dell’Associazione.      Statuto_ATA
 
Quota associativa per l’anno 2019:  € 15,00 per il socio- € 10,00 per i famigliari di primo grado.Il rinnovo della tessera potrà essere effettuato in occasione dell’assemblea dei Soci, della partecipazione a qualcuna delle nostre iniziative, utilizzando un bonifico bancario IBAN IT45O0760101000000035897107 oppure il conto corrente postale n. 35897107 intestati a: Associazione Tutela Ambiente, Via Triveri 4, 10073 Ciriè. In alternativa sono disponibili a rilasciare la tessera i seguenti Soci: Borgaro – Leinì : Luana Rizzo 348. 8802690 San Francesco:  Claudio Zingale 340 9017776  Mathi: Alfredo Gamba 331.6868882 – 011.9269063  Pessinetto: Laura Chianale 328. 4330200  Varisella: Loris Colombati 011. 9249549 – 348. 3771440  Fiano: Anna Vottero 011. 9254697 – 339. 3731930